Professione Commercialista, Esperto Contabile, Revisore

Contributi Ragionieri 2023: aliquote e scadenze

Sono obbligatoriamente iscritti alla Cassa nazionale previdenza Ragionieri :

  1.  i ragionieri commercialisti iscritti nella sezione A
  2. gli Esperti contabili iscritti nella sezione B dell’Albo dei dottori commercialisti e degli esperti contabili che esercitano la professione, anche se in pensione.

Per loro è previsto il pagamento di Contributi (soggettivo, soggettivo supplementare, integrativo, e contributo maternità, calcolati con le aliquote specificate sotto e minimi obbligatori)   alle seguenti scadenze fisse: 

  • 16 febbraio :  prima rata – 20% dei contributi minimi e maternità.
  • 16 aprile:  seconda rata – 20% dei contributi minimi e maternità. 
  • 16 giugno : terza rata – 20% dei contributi minimi e maternità.
  • 16 luglio: quarta rata – 20% dei contributi minimi e maternità. 
  • 16 ottobre  sesta rata – 20% dei contributi minimi e maternità.

Le altre scadenze da ricordare:

  • 31 luglio: termine ultimo per l’invio del modello A/19(redditi e volumi di affari prodotti nell'anno precedente 
  • 16 settembre  quinta rata – acconto “eccedenze” soggettivo, integrativo e soggettivo supplementare. Quest'anno, cadendo di sabato, il termine  slitta al 18 settembre;
  • 6 dicembre: settima rata – saldo a conguaglio “eccedenze” soggettivo, integrativo e soggettivo supplementare.

Di seguito i dettagli sui diversi contributi.

Aliquote contributive e riduzioni Cassa ragionieri

  • Contributo soggettivo

Il contributo soggettivo è determinato applicando una percentuale, fissata nella misura minima del 15% e in quella massima del 25%, sul reddito netto professionale prodotto nell'anno precedente, fino ad un reddito netto professionale massimo pari  per il 2023 a € 110.289,07 . 

(Possibile comunque pagare i contributi sull'intero reddito prodotto, anche se superiore al limite)

E’ dovuto nel 2023 un contributo minimo pari a € 3.357,21  che corrisponde ad un reddito  pari a € 22.381,37

I pensionati CNPR per i quali è accertato il solo contributo minimo, versano il 50% dell’importo.

I pensionati, se dichiarano un reddito pari a zero, non versano il contributo soggettivo.

I nuovi iscritti al di sotto dei 38 anni di età hanno diritto alla riduzione dei contributi al 50% per un massimo di 7 anni, facendone richiesta all'indirizzo  e-mail: [email protected] 

  • Contributo soggettivo supplementare

Il contributo soggettivo supplementare è determinato applicando una percentuale pari allo 0,75% sul reddito netto professionale prodotto nell’anno precedente. Nel 2023 il  contributo minimo  obbligatorio   è pari ad € 552. 

Anche in questo caso i pensionati CNPR che esercitano la professione pagano il contributo in misura pari alla metà, mentre se dichiarano un reddito pari a zero, non versano il contributo soggettivo supplementare.

  • Contributo Integrativo

Il contributo integrativo è pari al 4%, sul volume di affari I.V.A. prodotto nell’anno precedente al netto della maggiorazione stessa. E’ comunque dovuto un contributo minimo pari ad  € 836, 00 . ATTENZIONE : Il contributo integrativo minimo è deducibile se rimane a carico del commercialista

  • Contributo di Maternità

Il contributo di maternità per l'anno 2023 è fissato a 12 euro.(approvato dal Ministero del lavoro il 2 novembre 2023)

Modalità di pagamento e compilazione F24 

I contributi si pagano :

  1. con bonifico o carta di credito tramite la piattaforma “Pago on line” presente all’interno dell’area riservata del portale web della Cassa, 
  2. tramite modello F24 (area riservata del sito dell’Agenzia delle Entrate www.agenziaentrate.gov.it ovvero servizio Home banking della propria banca) 
  3. o con bonifico ordinario IBAN: IT 91 A 01030 03200 000006312617. La causale  deve essere così composta: codice fiscale (proprio e non dello studio), uno spazio (o un trattino), codice tributo (come per l’F24), uno spazio (o un trattino), anno iniziale oppure mese e anno iniziali (in base al tributo), uno spazio (o un trattino), anno finale oppure mese e anno finali (in base al tributo)

Per l'incasso delle somme sono state create 8 causali: 

  • E075 Contributi anno corrente (indica la contribuzione dell'anno in corso);
  • E076 Contributi anni precedenti (indica la contribuzione di anni precedenti);
  • E077 Sanzioni, interessi e spese legali anno corrente (indica le somme dovute a titolo di oneri accessori accertati nell'anno in corso);
  • E078 Sanzioni, interessi e spese legali anni precedenti (indica le somme dovute a titolo di oneri accessori accertati in anni precedenti);
  • E079 Quote ricongiunzione, indica gli importi diversi dal primo versamento che continuerà ad essere operato con bonifico e che determina l'adesione (contiene i contributi dovuti a titolo di ricongiunzione di periodi assicurativi);
  • E080 Quote riscatto, indica gli importi diversi dal primo versamento che continuerà ad essere operato con bonifico e che determina l'adesione (contiene i contributi dovuti a titolo di riscatto di periodi precedenti);
  • E081 Contributi volontari (indica le somme dovute a titolo di contributi volontari e facoltativi);
  • E082 Rateazioni (indica le somme dovute a seguito di concessione di una rateazione).

Il campo "codice ente" va compilato con il codice 0010. I campi CODICE SEDE, CODICE POSIZIONE, e IMPORTI A CREDITO COMPENSATI non vanno compilati. 

Maggiori informazioni all'indirizzo  www.cassaragionieri.it.

TABELLA DI RIEPILOGO 2023 

ASSOCIAZIONE CASSA NAZIONALE DI PREVIDENZA E ASSISTENZA A FAVORE DEI RAGIONIERI E PERITI COMMERCIALI

CONTRIBUTO

IMPORTI iscritti non pensionati senza riduzioni 

ALIQUOTA

DICHIARAZIONE

SCADENZE

 

 

Soggettivo

 

 

Minimi

Dal 15% al 25% fino a 105.215,15  euro

Modello A/19 

Entro il 31/07/2023

 

Acconto eccedenze sul minimo  entro il:

  • 16/09/2023

Saldo eccedenze entro il:

  • 16/12/2023.

Per i contributi minimi  con rate del 20% entro il:

  • 16/02/2023;
  • 16/04/2023;
  • 16/06/2023;
  • 16/07/2023;
  • 16/10/2023.

3.357,21  

Soggettivo supplementare

552,00 euro 

0,75% sul reddito professionale netto

 

Integrativo minimo

 

836, 00 euro  

4%

 

Maternità

 

12,00

Nessun articolo correlato